Intervista Manuel Cavalieri

INTERVIEW

Questo business man e appassionato di trail ha preparato un impegnativo programma studiato appositamente per affrontare la famosa gara di ultratrail, di cui CROSSCALL è stata sponsor in questi ultimi tre anni: l’Ultra Trail del Monte Bianco (UTMB).
Alla domanda “perché hai scelto la UTMB?” risponde “l’agonismo fa parte nel mio modo di affrontare il mondo, la UTMB è il Summit dell’Ultratrail, è come le olimpiadi: un obiettivo da mettere sicuramente in calendario”

RACCONTACI DI COME HAI INIZIATO A FARE ULTRATRAIL

“La mia passione per l’Ultratrail nasce dal parapendio, sembra strano a dirsi ma c’è una forte connessione tra le due attività. Il parapendio mi ha portato a vivere e ad amare la montagna, con i suoi paesaggi e alle viste maestose grazie ai voli di cross e alla lunga distanza. Durante la mia attività di parapendio ho scoperto un tipo di gare mai visto prima, l’endurance “estremo” in montagna: la RedBull XAlps. Questa scoperta mi ha fatto scattare la scintilla per affrontare una nuova sfida… è così che è iniziata la mia preparazione atletica per la corsa in montagna che alla fine ha preso il sopravvento anche sulla passione per il volo. L’ultratrail mi dà la possibilità di attraversare paesaggi selvaggi ed ammirare panorami meravigliosi, e più emozioni provo nell’ammirare il mondo naturale che mi circonda e più trovo energia nello spingermi oltre senza fermarmi mai. L’ultratrail per me è un viaggio interiore in intima connessione con la natura.”

PUOI DIRMI QUALCOSA IN PIU’ SULLA DIETA VEGANA CHE SEGUI?

“Direi che più di una dieta è uno stile di vita. Sono vegano da più di 10 anni e non sono assolutamente pentito della mia scelta. Sono sempre stato attento alle tematiche ambientali e sociali e la scelta di diventare vegano è stata una conseguenza naturale del mio modo di vivere il mondo. Riguardo allo sport, mi occupo di preparazione atletica e di conseguenza sono molto attento a tutti gli aspetti tecnici che ruotano attorno alla preparazione e nutrizione sportiva: il corpo ha bisogno di un certo tipo di energia e di nutrienti… può sembrare riduttivo ma all’organismo non interessa il cibo che ingeriamo ma solo i micro e macro elementi di cui è composto, e questi si trovano indistintamente sia nel mondo animale che nel mondo vegetale. Tanti atleti élite nel mondo dell’endurance sono vegani o vegetariani e penso che questa scelta sia legata al percorso di crescita interiore, di intima connessione con la natura e con le altre forme di vita, necessario per affrontare enormi sforzi e fatica per tantissime ore.”

PERCHÈ HAI SCELTO IL CROSSCALL TREKKER-X4 PER PREPARARTI ALLA UTMB ?

“CROSSCALL rappresenta il brand di smartphone ideale per me e per le mie necessità, per questo ho scelto l’Action-X3 lo scorso anno e adesso sono passato al Trekker-X4. Durante le mie escursioni outdoor mi muovo sempre in ambienti ostili e le caratteristiche di impermeabilità, resistenza e autonomia che distinguono uno smartphone Crosscall rispetto a un normale smartphone vengono in mio aiuto e mi permettono di affrontare in sicurezza i lunghi allenamenti di trail in ambienti difficili. Quest’anno ho deciso di provare il Trekker-X4 e devo dire che lo sto usando full-time, sia per le mie avventure sia durante la giornata lavorativa. L’ho messo alla prova più volte in montagna e la sua resistenza mi ha impressionato: tante cadute e (quasi : ) ) nessun graffio. L’action cam integrata, grazie al grandangolo di 170°, lo stabilizzatore e l’iperstabilizzazione, mi permette di registrare, ricordare e condividere velocemente sui social i meravigliosi paesaggi che vedo durante i miei allenamenti, praticamente in tempo reale, senza dover passare per un PC per post produzione e upload. “

Ultra Trail dal 2017 al 2019

  • La Ronda Ghibellina (45Km 2500m D+) 2017, 2018, 2019;
  • Gran Trail dei Monti Simbruini (92Km 6230m D+) 2017;
  • San Galgano 50k International Tuscan Trail (50Km 2000m D+) 2017;
  • Le Vie di S. Francesco Long WAY 2017 (102Km 4100m D+) 2017;
  • GTE Reloaded (Km 60 circa D+ 3230) 2018;
  • Lavaredo Ultra Trail (120Km 5800m D+) 2018;
  • Tot Dret 2018 (130km 12000m D+),
  • Trail del Cinghiale (90km 6000m D+) 2018;
  • Florence EcoTrail 2019 (80km 2400m D+) 2019;
  • Tuscany Crossing 100M (165km 5700m D+) 2019;
  • Ultra Serra di Celano (90km 6690m D+) 2019;
  • K42Italia (46km 3000m D+) percorsa 2 volte in 1,5 giorni 2019;

More articles